Archive for settembre, 2004

20 settembre 2004

Dolce notte ….
<!–

–>

Annunci

20 settembre 2004

Giornata molto frenetica. Mille problemi pratici da risolvere. Pensieri che vorticano, che premono, che chiedono di essere ascoltati. Il dolce ricordo di parole preziose mi fa compagnia. Parole stupende che toccano il cuore: una tenera colonna sonora. Emozioni perdute tornano a riempire cuore e anima.
Poi, finalmente, arriva il confortante silenzio della notte. Un silenzio denso del profumo di semplicità ritrovata. Di sogni che si rincorrono.
Di VITA, ancora da vivere.
Mi sento bene. Mi sento libera.
IO. Sempre, comunque, dovunque.






<!–

–>

19 settembre 2004

Colori delicati dipingono la tua anima.
Sfumature dolcissime riempiono il tuo cuore.
Colori e sfumature che parlano di te: profondamente, intensamente.
Colori limpidi, sfumature trasparenti: li vedo, li sento, li tocco, li stringo.
Colori e sfumature che definiscono e danno vita ad un prezioso, stupendo, unico dipinto: TU.

(dedicata)






<!–

–>

19 settembre 2004

AVVENTATA. INDIPENDENTE. FRAGILE. DOLCE. INTELLIGENTE. SINCERA. SENSIBILE. GENTILE. INSICURA. AFFETTUOSA. IRONICA. INTROVERSA. SIMPATICA. SOLITARIA. INQUIETA. IRREQUIETA. PASTICCIONA. ATTENTA. RIFLESSIVA. DEBOLE. IDEALE. IDIOTA. STUPIDA. SOGNATRICE. PERSA. ROMPISCATOLE. PREPARATA. CONSAPEVOLE. SCIOCCA. TOLLERANTE. IMPULSIVA. ATTENTA. MANIACALE. PARANOICA. AMOREVOLE. PAZIENTE. GOLOSA. PIGRA. AGITATA. ANSIOSA. PASSIONALE. EDUCATA. MORBIDA. ORDINATA. SORPRENDENTE. IMPEGNATA. VULNERABILE ….

<!–

–>

19 settembre 2004

La felicità è amore, nientaltro.
Felice è chi sa amare.
Amore è ogni moto della nostra anima,
in cui essa senta se stessa e percepisca la propria vita.
Felice è dunque chi è capace di amare molto.
Ma amare e desiderare non è la stessa cosa.
Lamore è desiderio fattosi saggio,
lamore non vuole avere; vuole soltanto amare.

H. Hesse

—————————————-

Quanta profondità racchiusa in poche parole.
Da non dimenticare. MAI.











<!–

–>

18 settembre 2004

Dolce solitudine, cara amica mia. Silenziosa compagna di tanti momenti. Ascolti paziente i miei silenzi, non chiedi nulla, ma sai donare “parole” sincere che restituiscono serenità. Ti cerco spesso in questi giorni inquieti, pieni di domande a cui non so ancora trovare risposte, pieni di dubbi che non so sciogliere.
Cara solitudine, solo con te saprò trovare la mia dimensione. So che sarà doloroso perchè dovrò guardare in profondità, nelle pieghe più oscure della mia anima e del mio cuore. Sarò sola, ineluttabilmente sola. Deve essere così. Saprò trovare infine la luce, perchè tu amica mia, mi terrai per mano ed io non avrò paura.



<!–

–>

18 settembre 2004

Energia positiva.
Energia creativa.
Energia gioiosa.
Energia giocosa.
Energia esplosiva.
Energia intensa.
Energia infinita.
Energia….tanta, tanta, tantissima energia ….









<!–

–>

17 settembre 2004

Bilancia: – 3 kg!!!!!

Pranzo: pane e nutella!!!!!


<!–

–>

16 settembre 2004

Nodi.
Nodi che costringono a guardare in profondità.
Nodi che stringono il cuore.
Nodi che legano lanima.
Nodi che fanno male, che chiedono solitudine silenziosa.
Nodi da sciogliere.
Con dolore, con amore.
Per me stessa.









<!–

–>

16 settembre 2004

MEMORIA

Due occhi stanchi.
Lespressione sconfitta sul tuo viso.
Un corpo profondamente segnato dalla malattia
Il mio cuore di bambina non capiva cosa ti stesse accadendo, percepivo la tua sofferenza e ti tenevo per mano.
Tu mi abbracciavi forte e stavamo così per ore.
Ora, i miei occhi di donna, ti rivedono e scorgono, dietro lo sguardo che era sempre velato di cupa tristezza,
la consapevoleza di un uomo giovane, un tempo forte, imprigionato in un corpo logoro, difficile da sostenere.
La consapevolezza che non mi avresti vista crescere.
Ricordo ancora le tue lacrime.
Tu non mi vedevi, ma io ero lì, impotente e sgomenta.
Pochi ricordi.
Alcuni “sfumati” dallinesorabile trascorrere del tempo.
Altri ancora “vivi”, da custodire nel cuore.
Dolcissimi e teneri momenti di vita vissuta.
















<!–

–>