Archive for febbraio, 2006

28 febbraio 2006

Il silenzio è un filo colorato, teso tra due anime in ascolto…

<!–

–>

Annunci

27 febbraio 2006

Confidare

Ho tanta fede in te. Mi sembra

che saprei aspettare la tua voce

in silenzio, per secoli

di oscurità.

Tu sai tutti i segreti,

come il sole:

potresti far fiorire

i gerani e la zàgara selvaggia

sul fondo delle cave

di pietra, delle prigioni

leggendarie.

Ho tanta fede in te. Son quieta

come l’arabo avvolto

nel barracano bianco,

che ascolta Dio maturargli

l’orzo intorno alla casa.

Antonia Pozzi – 8 dicembre 1934


ancora Antonia e le sue parole…parole che sono una carezza sul cuore…carezza damore…

<!–

–>

25 febbraio 2006

Come una conchiglia – accarezzando pelle di luna

dipingerò di morbida luce il tramonto

e – sfiorando il tuo silenzio

scioglierò lentamente

la mia anima dentro te.

Blue

[colonna sonora del post, "rossa mela della sera" Zucchero]

<!–

–>

22 febbraio 2006

O frenetiche notti!

Se fossi accanto a te,

queste notti frenetiche sarebbero

la nostra estasi!

Futili i venti

a un cuore in porto:

ha riposto la bussola,

ha riposto la carta.

Vogar nell’Eden!

Ah, il mare!

Se potessi ancorarmi

stanotte in te!

Emily Dickinson

…il desiderio è suono che sfiora lanima con il suo canto…

 

<!–

–>

20 febbraio 2006

Ho chiuso la mia solitudine

dentro un libro di petali colorati

avvolti in gocce di rugiada.

Mani calde e affettuose lo custodiscono

sfiorandolo delicatamente.

Lenta – si innalza una musica

soave armonia di suoni.

Scintille di luce – scorrono nell’anima

diamanti

avvinti in sublime incanto.

Blue

<!–

–>

18 febbraio 2006

DOVE LA LUCE

Come allodola ondosa

Nel vento lieto sui giovani prati,

Le braccia ti sanno leggera, vieni.

Ci scorderemo di quaggiù,

E del male e del cielo,

E del mio sangue rapido alla guerra,

Di passi d’ombre memori

Entro rossori di mattine nuove.

Dove non muove foglia più la luce,

Sogni e crucci passati ad altre rive,

Dov’è posata sera,

Vieni ti porterò

Alle colline d’oro.

L’ora costante, liberi d’età,

Nel suo perduto nimbo

Sarà nostro lenzuolo.

Giuseppe Ungaretti

…sfogliavo il mio libro di parole ed ho trovato una carezza ad accogliere il mio sorriso…

<!–

–>

16 febbraio 2006

[immagine Kim Anderson da www.aurorablu.it]


Amo.

Amo le tue carezze che sfiorano il mio cuore.

Amo il tuo silenzio che parla al mio cuore.

Amo i suoni armoniosi della tua anima: colmano di colore i miei sorrisi.

Amo.

Blue

<!–

–>

14 febbraio 2006

Bouguereau – Brigitte

Ali colorate

si posano nella luce del mattino.

Farfalle – dai mille tramonti

danzano

dentro fili intrisi di sole.

Corolle di sogni purpurei

sfiorano l’anima

in un respiro di vibrante attesa.

Blue

[colonna sonora del post "occhi che sanno parlare" Pino Daniele]

volendo approfondire la conoscenza di Bouguereau, potete vedere qui:
http://www.artrenewal.org/museum/b/Bouguereau_William/bio1.asp

oppure qui:
http://it.wikipedia.org/wiki/William-Adolphe_Bouguereau

grazie a Maria per il contributo

<!–

–>

11 febbraio 2006

"e come un girasole mi aprirò per te
chiedimi tutto anche quello che non c’e’
e come un girasole io ti seguirò
e ancora ti dirò che non mi basti mai
non mi basti mai
e mille volte ancora io te lo direi
che non c’è nessun altro al mondo che vorrei
e come un girasole io ti seguirò
e mille volte ancora mi innamorerò"

Giorgia – Girasole


…dolce giorno che si scioglie  in una carezza di luce…

<!–

–>

9 febbraio 2006

In queste ultime settimane assomiglio ad una trottola che gira su se stessa e non riesce a fermarsi. E il periodo delle schede di valutazione che richiedono tempi  lunghi e riflessioni meditate.  Ho bisogno di fermarmi, di svuotare la mente, apro il mio libro dei peanuts e ritorno per qualche ora bambina…

<!–

–>