13 febbraio 2007

Se fosse una storia sarebbe ambientata sul lungomare di una spiaggia lunghissima.
Una spiaggia senza inizio e senza fine.
La storia di un uomo che cammina lungo questa riva e forse non incontra mai nessuno.
Il suo sguardo si sofferma ogni tanto ad osservare qualche oggetto o frammento portato dal mare,
le impronte di un granchio, un gabbiano solitario.
Il paesaggio è sempre la sabbia, il cielo, qualche nuvola, il mare.
Cambiano solo e onde, sempre uguali e sempre diverse, più piccole, più grandi, più corte, più lunghe.

Ludovico Einaudi – Le Onde

…il mare e la sua voce…il mare dentro, il mare dell’anima…ascoltando la musica delle onde che arrivano a toccare le corde del cielo.

[ immagine la donna del mare ]

_____________________

Grazie a Beatrice per il pulsante, per Isabella un abbraccio di calore.

<!–

–>

Annunci

36 Risposte to “”

  1. amoilmare Says:

    Che sensazione di leggerezza e libertà…immagini e parole preziose.

  2. axalia Says:

    se fosse una storia mi piacerebbe essere li anche io
    buongiorno


  3. Buongiorno dolce Blue.
    Abbiamo creato un pulsante perchè Isabella sia sempre al centro delle nostre parole.
    E’ forse un modo per ricordare a chi entra nel blog che Isabella c’è ed ha un forte bisogno di avere una voce continua.

    Ti lascio qui il codice del bottone (per ora visibile da Massimo e da me) sperando che appaiano i codici.
    Altrimenti te li spedisco per email.
    E’ un modo per essere target=”_blank”>

  4. LaGradisca Says:

    in pace come quando è in pace il mare, cristallina come può esserlo solo il mare, avvolgente e calda come il mare di luglio, ondulata e morbida, ma soprattutto Blue.
    🙂 smack


  5. Un bacione cara blue..

  6. marzia Says:

    Ciao Blue, ti lascio l’ immagine trasformata.


  7. Einaudi… 🙂 uno spettacolo per i sensi…

    Baci
    Pat

  8. melchisedec Says:

    Che bello l’effetto della foto! Non meno le parole di Einaudi.
    🙂

  9. furiogalli Says:

    sono vecchio quindi sono giustificato se mi ripeto : non riesco a dipingere il mare e nemmeno ci provo perchè per me il mare è l’infinito…mi siedo lì, ascolto quel respiro continuo, profondo…e basta. nulla rappresenta il mare, il mare è il Tutto 🙂 uè la foto richiama i grandi quadri di Turner…che grande genio, altro che fotografie 😀

  10. timeline Says:

    Amo il mare, ascoltare Einaudi è armonia e libertà e molto molto altro.

    Axalia, sarebbe una storia piena di luce?baci.

    Beatrice, ti avrei scritto io. Stamattina ho letto da Massimo ma ero di corsissima e stasera ho trovato la mail. Grazie, Poetessa dell?Anima. Un sorriso.

    Gradi, sul morbida nessuno può darti torto?sorrido e ti bacio sul naso 🙂

    Giorgio, ricambio il bacio e ti ringrazio per la tua presenza qui.

    Marzia, è bellissima! Ti ringrazio, di cuore.

    Pat, uno spettacolo incredibile e pensare che per me è una scoperta nuova e devo ringraziare Marcello e Perla Smarrita che ne parlarono in un post che scrissi tempo fa?ascoltarlo è poesia. Un forte abbraccio.

    Mel, è una musica che si diffonde nell?anima in piccole onde.

    Furio, mi sembri Plassom di Oceanomare di Baricco. Turner non lo conosco, azz?quante cose non so!!!!! Devo documentarmi 🙂
    Comunque è fantastico il sapore del mare.

    Blue

  11. bimbas Says:

    ho sempre letto del tuo amore per il mare… mi auguro almeno che tu viva lì vicino in modo da permettere alla tua vita di non doverne fare mai senza
    Maluna

  12. timeline Says:

    Maluna, no, non vivo vicino al mare, purtroppo !!! E’ dentro di me, il mare 🙂

    blue


  13. 🙂 dolce notte Blue,

    Beatrice

  14. timeline Says:

    Furio, davvero notevole il dipinto di Turner, colori che sembrano “esplodere”. Grazie !!!!

    Beatrice, ehm…diciamo che la notte è stata un po’ agitata, quasi insonne 🙂
    Succede sempre quando sono stanca, il dormire diventa difficile.
    Un bacio.

    Blue

  15. LettriceM Says:

    Lo sai Blue che la musica di Einaudi e Le onde in particolare è una di quelle con cui scrivo i miei deliri notturni? Quelle note sono poesia e musica. Ti abbraccio forte.

  16. JustDafne Says:

    Ultimamente il mare ci attira tutti come calamite.
    E’ come se ci stesse chiamando…
    Anche se, ripensandoci, io il suo richiamo lo sento in ogni momento.
    Ciao!
    Ah, mi sono ripresa finalmente, sono di nuovo in forma!! 🙂
    (grazie)

  17. PortamiVia Says:

    Un saluto di grande affetto.
    (Finalmente stamattina è partita la lettera!! Lo so che sembra impossibile ma ce l’ho fatta!!)

    Un abbraccio,
    Anna 🙂

  18. Mauri53 Says:

    Splendide parole
    con una colonna sonora adeguata

    un sorriso
    Mauri

  19. biondograno Says:

    ..frasi di altri che rammentano il sapore del mare, di quel muoversi come le maree…di quei passi che le orme ricordano..

    giochi di pensieri nostri misti a quelli di altri..

    un fuggire per poi ritornare…

    ..piace molto a ..parecchi di noi..
    e tu..non ne sei sicuramente “fuori”..

    baci..

  20. gipsyqueen Says:

    Le poesie e le immagini che scegli sono sempre splendide, ma queste, a me che vengo dal mare e che ce l’ho sempre nel cuore, mi hanno particolarmente colpito. Una meraviglia.


  21. Che il vostro cuore sia sempre colmo d’amore.
    Una vita senza amore è come un giardino senza sole
    e coi fiori appassiti. La coscienza di amare ed essere amati regalano tale calore e ricchezza alla vita che nient’altro può portare.
    ~ Oscar Wilde ~

    E Amore sia?sempre
    Maya

  22. Gautier Says:

    …vivo immerso nel verde e sono felice di questa mia scelta. Ma il mare, sapessi come mi manca a volte…
    un sorriso
    Gautier

  23. amoilmare Says:

    Ho visto Ludovico Einaudi in concerto questa estate, è stata un’emozione unica..

    Un abbraccio.

  24. timeline Says:

    Lettrice M, adesso capisco perché i tuoi ?deliri? sono così intensi?ha un sapore caldo la musica di Einaudi.

    Felice di sapere che ti sei ripresa Dafne. Bello vivere nell?abbraccio del mare, respirarlo e ascoltarlo ?parlare?.

    Anna, non vedo l?ora di avere tra le mani il librino 🙂
    Ti ringrazio e ti abbraccio forte.

    Mauri, musica che si trasforma in poesia e abbraccia gli occhi.

    Biondograno, quel fuggire per poi ritornare, quel desiderio di chiudersi un momento dentro se stessi per riprendere il filo?un bacio.

    Gipsy, una meraviglia ascoltare le note che arrivano in onde e si fermano, in sospensione, dentro una parola, un incanto, un sapore che colora il giorno?

    Maya, una splendida citazione la tua, grazie. L?amore che arricchisce con i suoi petali e dona armonia. Un sorriso.

    Gautier, penso di capire perché anche io vivo nel verde e mi manca moltissimo la sua carezza. Un abbraccio.

    Amoilmare, posso solo immaginare quando sia emozionante perché già solo sentirlo in cuffia fa vibrare d?emozione 🙂

    Blue


  25. la prima volta in assoluto che ascoltai Einaudi, era melodia africana II, tratto appunto da “le onde”…. non l’ho più lasciato.
    Questa foto la rappresenta pienamente.
    Un carissimo saluto Blue 🙂

  26. Alderaban Says:

    Immagini parole suoni…oro e blu.
    non male 🙂

  27. scaramouche Says:

    E’ molto bravo, Einaudi. Ho scritto un paio di articoli sulla sua musica.
    Ciao
    Scaramouche


  28. Buongiorno cara Blue. smk.

  29. ARIACHIARA Says:

    Cara Blue, vengo a farmi carezzare idealmente da queste onde.
    Abito anche io lontano dal mare e ovviamente mi manca, ma quando lo reincontro ogni anno lo sento urlare, e mi dico che forse non lo sentirei così fortemente se lo vedessi tutti i giorni.
    Un abbraccio che è come un’onda, di un mare lontano, ma amico e tiepido.

  30. clara1976 Says:

    Chiud gli occhi e vedo il mio mare. Sento il mio mare, che in inverno è tanto bello.
    C.

  31. timeline Says:

    Perla, è una meraviglia quel brano, uno dei più evocativi?

    Alderaban, ha sfumature di colore infinite; tutta la gamma dei blu e oltre?

    Scaramouche, è quella musica che possiede il raro dono di entrarti nell?anima e sciogliersi in colore.

    Giorgio, io arrivo sempre di sera a ricambiare?un sorriso!

    Ariachiara, penso anche io che sia così; stando lontani per un po?, poi lo si assapora meglio. Bello trovarti stasera. Ti abbraccio forte.

    Clara, piace tanto anche a me il mare d?inverno; ha colori straordinari, unici con quel bianco e nero d?incanto che sa accarezzare.

    Blue

  32. Platypus Says:

    sembra di vedere Plasson lì, con l’acqua che gli arriva alle ginocchia e Bartleboom che cerca, e Mme Deverià…

    “..Sabbia a perdita d’occhio, tra le ultime colline e il mare. Il mare nell’aria fredda di un pomeriggio quasi passato, e benedetto dal vento che sempre soffia da nord. La spiaggia. E il mare…”

    Il Mare. Che non ci sono parole per descriverlo.

  33. timeline Says:

    Platypus, è una lettura che lascia negli occhi sapori e colori sottili, delicati come ali di farfalla…qualche volta forti come se fossero calore sciolto e da respirare lentamente, quasi fossero palpiti di Vita.

    Non ci sono parole per descrivere il mare. Si può solo “sentire” sulla pelle e dentro l’anima.

    Blue

  34. Platypus Says:

    altre parole tratte sempre da lì.
    “…(parole) alla
    fine te ne resta in mano una, una sola. E se la dici, dici il mare.
    Una sola?
    Sì.
    E quale?
    Chi lo sa…”
    Ci sono le distese d’acqua e poi c’è il Mare. Che lo puoi trovare anche in mezzo al deserto o in fondo agli occhi

  35. timeline Says:

    Platypus, il mare, lo puoi trovare in ogni cosa…soprattutto dentro l’anima.

    (…) Ed è qualcosa da cui non puoi scappare. Il mare. Il mare incanta, il mare uccide, commuove, spaventa, fa anche ridere, alle volte sparisce, ogni tanto, si traveste da lago, oppure costruisce tempeste, divora navi, regala ricchezze, non dà risposte, è saggio, è dolce, è potente, è imprevedibile. Ma soprattutto il mare chiama. ..
    ..Non fa altro in fondo, che questo, chiamare. Non smette mai, ti entra dentro, ce l’hai addosso, è te che vuole. Puoi anche far finta di niente, ma è te che vuole. Puoi anche far finta di niente, ma non serve. Continuerà a chiamarti. (…)

    Blue


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: