19 febbraio 2007
In viaggio…

..uno sguardo fiero di donna ti trapassa il cuore e con il suo carico d’umana solitudine ti racconta la Vita, i suoi affanni e le sue salite, il dolore che ha lasciato i segni del tempo sul viso e la forza di andare avanti verso quel futuro ancora tutto da scrivere…verso quel desiderio di casa e d’amore che aspetta di essere ricomposto nella protezione di un rifugio dove, alla fine, trovare accoglienza…e il suo sorriso ti rimane impresso negli occhi come la carezza di un abbraccio…come una goccia di cielo che si scioglie nell’anima…

..l’incontro con persone che hanno in comune con te un diario…la sorpresa di scoprire il piacere dell’ascolto, più forte del filo sottile di imbarazzo che si prova quando non si conosce nessuno ma dove si sente il calore passare attraverso gli sguardi, le parole, le risate…quel sottile imbarazzo che passa presto tra una parola e l’altra e intanto tu ti ritrovi a pensare quanto sia magico trovarsi tra persone così ricche di umanità…

…la galleria con i quadri di Francesca, conosciuta attraverso le parole dei suoi splendidi amici prima e poi attraverso i suoi quadri ad accogliermi e regalarmi un’altra emozione intensa…incanti dai meravigliosi colori che sono rimasti nei miei occhi…alberi sull’acqua che mi hanno trasmesso tanta serenità, l’espressione della poesia nei colori…

…e, mentre il treno corre verso casa, il dispiacere di aver lasciato così presto i suoni di una musica tanto piacevole da ascoltare…i suoni di un giorno da tracciare su fogli ancora bianchi, da riempire con le tracce della musica del tempo…la musica in cui hai sciolto, per qualche ora, la tua inquietudine…

<!–

–>

Annunci

21 Risposte to “”

  1. furiogalli Says:

    uellà !! che orizzonte sterminato ! se fosse a colori sarebbe Georgia O’Keeffe 🙂 umh, vedo che mi tradisci !! ma come nn mi avevi detto nn avrò altro pittore all’infuori di te ???? 😀 😀 ‘ste donne, vatti a fidà 😀 😀 Vabbè andrò a vedere, a denti stretti però……:D grazie x la segnalazione !! interessante ! 🙂


  2. Ti ho incastrata in una mini intervista.
    Appena puoi, vieni a vedere da me.

    Qui le domande:

    SONO:

    TENDENZIALMENTE SEMBRO:

    FREQUENTO:

    EVITO:

    AMO:

    ODIO:

    ADORO:

    DETESTO:

    RICORDO:

    RIMUOVO:

    RESTO INDIFFERENTE:

    MI COLPISCE:

    MI INNERVOSISCE:

    MI RILASSA:

    CHIEDO:

    OFFRO:

    SE MI DANNO 10:

    SE DO 10:

    IMPAZZISCO:

    MI DEPRIMO:

    MI VESTO:

    MI SPOGLIO:

    MI ELETTRIZZA:

    MI DEMORALIZZA:

    MI PIACEREBBE:

    :-)))))

    Baci baci,
    Bea

  3. utente anonimo Says:

    Una mattina un pezzo di mondo si affacciò un poco qua ed un poco l??. Elevata fu la spensieratezza in quelle schegge di gioia e di ammirazione regalatemi dalla gentilezza, brandelli di fiducia concessami da uno squarcio di benevola vita?
    Il grigiore era stato rimosso e l?aria ben ripulita, alcune volte le parole scorrevano come un fiume in piena per poi collocarsi con attenzione alle pause in stato di riposo: la vivacità del momento donava acutezza ed intensità?

    Sognai enormi pilastri in marmo, segno di un mio star bene. Li sentivo vivi e freddi, forse è per questo che li amo. Li vedevo possenti come sa esserlo solo il genio e l?illuminato, li vedevo lisci ed unici, ma soprattutto avevano un ruolo importante: sostenere un pezzo di mondo?
    A volte il pianeta mi appartiene e con esso tutte le fantasie che mi si accavallano all?interno della mente, che scorrono nel sangue e che si attaccano ai miei centri nervosi. Tutto il mio corpo ha dei fremiti e dal quel momento inizio a volare? Volo immaginando di raccogliere tutte le frasi non dette dagli uomini, parole che se forse avessero osato dire avrebbero modificato il Loro futuro. Parole a volte non dette per vergogna o chissà per quali altri futili motivi, frasi lasciate a metà, chiacchiere inutili, promesse vane e via così, fino all?infinito.
    Volare nel silenzio, ascoltare il proprio sangue che scorre nelle vene e poi lasciarsi abbracciare dall?incantevole?. Ecco, forse anche un caffè sorseggiato in compagnia di uno star bene mi avvicina a questo?.

    Buona giornata.

  4. seltre Says:

    buona giornata:)


  5. Il quadro è bellissimo: fa riflettere e guarda “dentro”.. almeno a me da questa sensazione… andrò a vedere il resto.
    Un abbraccio Blue 🙂

  6. JustDafne Says:

    Ho visto giusto ieri il blog di Francesca, l’avevo trovata tra i commenti ad un tuo post e mi aveva incuriosita…
    Che dire?
    I quadri sono bellissimi, tutti.
    Ma ce n’è uno in particolare che continuo a riguardare, emozionandomi ogni volta.
    E non è che mi capiti spesso.

  7. Ecate_ Says:

    Davvero una giornata mitica. Un bacione.

  8. latendarossa Says:

    Bello, davvero un peccato non esserci stato. Sono quegli incontri che durano sempre troppo poco…per questo ci si può rivedere una seconda volta, no? :)))


  9. Incontro piacevole, come tra amici di vecchia data. Grazie del calore.
    :-)***

  10. seltre Says:

    grazie per essere arrivata….

  11. timeline Says:

    Furio, la Georgia è un incanto, pensa che da qualche parte nel diario c?è un post (o forse più d?uno ? a quest??ora sono fusa e non ricordo nemmeno il mio nome) che ha come immagine un suo quadro! Non ti ho tradito, su, non fare così :))))))
    Credo che la mostra ti piacerà! Ho ragione vero?!

    Beatrice, mi piace l?idea dell?intervista. Quanto tempo ho?! Sono appena arrivata qui e a quest?ora il miei neuroni dormono! Un bacio e grazie.

    Anonimo, è un caffè pieno di colore, dai sapori forti e caldi di luce. Nel silenzio l?ascolto diviene poesia, poesia dell?intenso. Le parole non dette restano sospese nel tempo e ci conducono sui viali dell?ineluttabile, tra i segni del tempo.

    Seltre, la giornata è stata troppo piena e di corsa. Ho lavorato bene con i bambini meno con gli adulti e questo accade troppo spesso ultimamente. Poi il tempo che si assottiglia e costringe a corse oltre ogni limite mi spezza. Ho visto che abbiamo pensieri affini. Un piacere conoscerti. A presto.

    Luipierre, senza parole ?! Sorrido.

    Perla, una sensazione simile a quella che ho sentito io?è come affacciarsi sull?anima e vederne i movimenti scorrere lenti?un abbraccio.

    Dafne, sapevo che ti sarebbero piaciuti. La tua sensibilità sa fotografare oltre. Scommetto che è quello con gli alberi sull?acqua che ti ha catturato gli occhi del cuore.

    Ecate, mitica sì, resterà dentro per un bel po?. Un bacio a te.

    Marcello, un peccato non esserci, sì 🙂
    e pensa che io ero lì quasi per caso. E menomale che è successo! Sorrido.

    Epimenide, grazie a te, il calore è stato avvolgente e spero di ritrovarvi presto.

    Blue

  12. melchisedec Says:

    Belle immagini, mi ha colpito Avevo contato male(alberi).
    🙂 Che epifania di umanità, cara Blue!

  13. giarina Says:

    epifania nel senso di befana?
    :)))
    ‘giorno, blue.

  14. amoilmare Says:

    Adoro il bianco e nero… 🙂


  15. mai saltar fuori
    due volte dalla stessa
    buca del campo

    HaiKuma

  16. JustDafne Says:

    Gli alberi sull’acqua sono stupendi, ma il quadro che mi è rimasto dentro è quello intitolato “vivrà?” (o natura morta, non capisco se il titolo è quello sopra o quello sotto)
    Ha un’aura di quieta malinconia in cui mi ritrovo…o forse, in realtà, mi perdo.


  17. una gran brava artista a quanto mi è dato di vedere..

    un bacione pomeridiano

  18. timeline Says:

    Mel, un?epifania davvero piena di calore; bello esserci e bello raccontarlo. Sorrido.

    Francesca, macchè befana?donna di raffinata eleganza direi?felice sera a te !!

    Amo il mare, anche io lo amo?ci sono delle sfumature di colore incredibili, si possono cogliere molte poesie nel bianco e nero. E l?incanto cattura 🙂

    Pino, e mai lasciarsi sorprendere.

    Dafne, i miei occhi si sono persi tra quei colori… fermarsi e lasciare che lo sguardo catturi emozioni senza tempo.

    Giorgio, esatto è così. Tutto da vedere, dal vivo è ancora più incantevole.

    Blue

  19. biondograno Says:

    ..e non mi viene da mutare ciò che pensai…

    riconfermo ciò che scorgo “dadietro”…

    poi sai, in fondo…

    sono una montanara testona…

    o una testona di montagna..
    come preferisci..

    😉

  20. timeline Says:

    Biondograno, sei una Bella Persona ed io sono contenta di averti conosciuta.

    Blue


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: