21 febbraio 2007

(…) In verità, il poeta, il vero poeta, possiede l’arte del funambolo. Scrivere è avanzare parola dopo parola su un filo di bellezza, il filo di una poesia, di un’opera, di una storia adagiata su carta di seta. Scrivere è avanzare passo dopo passo, pagina dopo pagina, sul cammino del libro. Il difficile non è levarsi dal suolo e mantenersi in equilibrio sul filo del linguaggio, aiutato dal bilanciere della penna. Non è neppure andar dritto su una linea continua e talvolta interrotta da vertigini effimere quanto la cascata di una virgola o l’ostacolo di un punto. No, il difficile, per il poeta, è rimanere costantemente su quel filo che è la scrittura, vivere ogni ora della vita all’altezza del proprio sogno, non scendere mai, neppure per qualche istante, dalla corda dell’immaginazione. In verità, il difficile è diventare funambolo della parola.

Neve, Maxence Fermine

________

– "il filo del tempo
annodato alla terra

porgeva laltro capo alla luna
perchè lo legasse al cielo

passi sicuri
sfioravano la lunga linea
tracciata dalla vertigine di un sogno

pensiero dopo pensiero
avanzava meditando il silenzio
– con armoniosa stabilità –
nell’infinito universo della parola
come audace equilibrista

per raggiungere
quella promessa
dimenticata nel cuore" –

dono di Silenzio Indio

______

Cero soltanto
Cero
Intorno mi cadeva la neve

Kobayashi Issa dono di Furio Galli

______

la neve si scioglie:
nel villaggio frotte
di bambini

Kobayashi Issa dono di Amo il mare

______

Rimane una dolcezza infinita
nel fiore di una donna.

Sotto il silenzio dun dolore
come fosse neve,
germoglia negli occhi dun figlio

la primavera

dono di Beatrice


______

Abbiamo ancora bisogno di una mano per Isabella. Visitate il blog degli amici. GRAZIE!!

Cè un appello anche dagli Amici della Stazione. Per chi abita a Milano o nelle zone limitrofe. E importante.  GRAZIE!!!!

________

Aggiornamento del 24 febbraio ore 14.00: il farmaco per Isabella è arrivato, la dose per un mese. Ora continuiamo a percorrere la strada per ottenere ciò che è Suo diritto. Ti abbraccio forte Isabella.

<!–

–>

Annunci

30 Risposte to “”

  1. marzia Says:

    Capperi: son prima? Non ci credo…:)

  2. marzia Says:

    Poesia ,nell’etimo, è più pratica di quanto si crede: è profezia.


  3. – “il filo del tempo
    annodato alla terra

    porgeva l’altro capo alla luna
    perchè lo legasse al cielo

    passi sicuri
    sfioravano la lunga linea
    tracciata dalla vertigine di un sogno

    pensiero dopo pensiero
    avanzava meditando il silenzio
    – con armoniosa stabilità –
    nell?infinito universo della parola
    come audace equilibrista

    per raggiungere
    quella promessa
    dimenticata nel cuore” –

    serena notte carissima Blue
    un bacio
    Sil

  4. luiperre Says:

    neve? neve!

    ma quanti links c’hai??

  5. timeline Says:

    Marzia, prima in assoluto 🙂
    La poesia è incanto…

    Sil, amica carissima, grazie. Parole di grande armonia. Le ho evidenziate nel post. Un bacio e serena notte anche a te.

    Luiperre, eheheheheheh !!! Forse son due 🙂

    Blue

  6. Medicineman Says:

    e la rosa per chi è?

  7. cicabu Says:

    Che dire…tutto emozionante…^^

  8. furiogalli Says:

    C’ero soltanto
    C’ero
    Intorno mi cadeva la neve


  9. Grazie Blue, di solito sono poco discorsiva nei commenti ma ho piacere quando posso di esprimermi… sintetizzo con qualche verso che non pretende di essere poetico …ma sicuramente manifesta il mio sentire
    grata di essere presente in questa pagina e per la tua stima
    ti abbraccio
    Sil

  10. Emma_ Says:

    Raduno da noi! ancora aiuto

  11. timeline Says:

    Medicineman, la rosa è per le parole del poeta che c’è in noi.

    Cicabu, bello sapersi emozionare…

    Furio, mi diventi anche tu poeta!?! Belli i tuoi versi, adesso li evidenzio.

    Sil, i tuoi versi sono poesia dell’anima, un sentire pieno di condivisione e di questo ioti ringrazio. Un fortissimo abbraccio.

    Emma, ho letto la tua mail e intasato le caselle di posta. Concordo con le riflessioni di Beatrice: occorre continuare a far sentire la nostra voce come se fosse pioggia.. Un bacio.

    Blue

  12. furiogalli Says:

    NAAAAAAAAAAAA :))))))))) QUELLA E’ UNA POESIA HAIKU DEL GRANDE KOBAYASHI ISSA !!!!!

    CANCELLA L’EVIDENZIO !!!!!
    FACCIO LA FIGURA DEL COPIONE !!!

    IO POETA ???? NAAAAAAAAA E’ GIA’ TANTO SE TENGO IN MANO UN PENNELLO :))))))

  13. timeline Says:

    Furio, mannaggia a te..lo lascio, aggiungo il nome del poeta
    cartellino rosso

    :))))

    Blue

  14. M.G. Says:

    un caro saluto time, buona notte.
    Maria Grazia.

  15. timeline Says:

    Maria Grazia, sono appena stata da voi…le parole di Giovanni mi hanno commossa. Un forte abbraccio.

    Blue

  16. bimbas Says:

    non mi ricordo chi ma disse che la poesia è la cosa piu’ inutile che esista, ma anche la piu’ indispensabile per gli uomini 🙂
    Maluna

  17. amoilmare Says:

    ‘Neve’ è una storia che ho amato molto, semplice ed intensa come un haiku.

    “la neve si scioglie:
    nel villaggio frotte
    di bambini”.

    Kobayashi Issa

  18. timeline Says:

    Maluna, per me lo è…non posso stare senza 🙂

    Amo il mare, una storia bellissima, come solo la neve sa essere, pura e piena dei colori che ti si sciolgono nell’anima.

    Blue

  19. timeline Says:

    Canto delle donne al poeta

    Siamo come ogni cosa che si schiude,
    e nient?altro che questa beatitudine.
    Ciò ch?era sangue e buio in una belva
    crebbe in noi per farsi anima e si tende

    ancora a te, fatta anima, e ti chiama.
    Tu, certo, la ricevi nel tuo viso
    come un paesaggio, mite e senza brama.
    Perciò crediamo non sia tu cui mira

    il nostro grido. Eppure, in chi vorremmo
    se non in te, perderci senza fine?
    In chi, più che in te, cresce, il nostro essere?

    L?infinito con noi passa e si perde.
    Sii tu la bocca che ce lo fa udire,
    tu sii: tu che di noi dici l?essenza.

    Rainer Maria Rilke

    Blue

  20. flaviablog Says:

    La leggerezza delle parole è necessaria, perché la parola, invece, ha sempre un peso greve, anche anche quando sfugge quasi per caso. Le parole sono pietre. Si possono tirare :-), ma su pietre e con pietre si possono costruire case. Di parole…e di fatti. La poesia ha il compito di rendere lieve la parola, perché faccia *bene* e , di conseguenza, del bene. Anche quando la poesia è amara. Amara medicina ( pur sempre farmaco).

  21. willa Says:

    Oh Blue, ho così poco tempo in questi giorni! E da casa la connessione a carbone mi fa solo spazientire!
    Spero di riuscire ad andare nei link che suggerisci, le tue parole sono una oasi nel caos della mia scrivania 🙂
    Un abbraccio! Will

  22. willa Says:

    Sulla malattia di Isabella era stato fatto un film magnifico, che si intitola “Basta guardare il cielo”, prodotto da una incommensurabile Sharon Stone…. cercalo, cercatelo in giro perché è uno dei più bei film che abbia mai visto. Ho a casa il dvd, uscito da poco finalmente, quindi cercatelo perché c’è !!
    Un abbraccio, Will

    (il film non ha risposte mediche, ma un insegnamento meraviglioso….)

  23. axalia Says:

    allora sono passata tipo 10 volte e nessun commento mi e’ venuto.
    Respiro pero’ leggendoti e soprattutto penso.
    Il che non mi sembra tanto male.
    Perche’ non dirtelo.
    La foto e’ stupenda.
    Anche se la neve poco si e’ vista quest’anno e mi manca
    Notte amica cara.
    Axalia

  24. biondograno Says:

    ..così tante parole..
    parecchie citazioni..

    ascolti e immedesimazioni…

    tempo, poeti, neve, silenzi..

    amalgamenti..

    riflessioni nostre, miste a quelle di un altro- conforti, aiuti…e abbracci..

    la solitudine poi svicola via..
    ..ma non è mai un vero commiato…

    simpatici abbracci..

  25. timeline Says:

    Flavia, la poesia è spesso medicina o balsamo lenitivo da effondere in ogni piega dell?anima; cura antiche ferie, asciuga le lacrime del dolore e della gioia, diviene amica complice di tanti momenti di pace e di luce. Non potrei fare senza.

    Willa, sono felice di poter essere per te oasi J
    Non parlarmi di connessione che oggi qui è stato un caos: si navigava con il contagocce e alla fine me ne sono uscita !!!! Cercherò il film e ti ringrazio per la segnalazione.

    Axalia, è una foto che amo molto, le rose sono il mio fiore preferito. Respirare leggendo è molto molto bello. Buona notte a te!

    Biondograno, la solitudine ci accompagna sempre, amica di tanti silenzi e silenziosi abbracci. Ti stringo forte le mani.

    Blue


  26. quest’anno sento forte la mancanza di neve.
    Associo la neve alla maternità. Concepimmo nostro figlio in un bellissimo e straordinario giorno di neve e nevicava anche nei giorni in cui Giacomo nacque.

    Qui germoglia già tutto e anche gli zucchini regalano i primi fiori.

    ho cucito poco fa un orlo di maternità.
    Te lo lascio qui, Blue:

    ___

    Rimane una dolcezza infinita
    nel fiore di una donna.

    Sotto il silenzio d’un dolore
    come fosse neve,
    germoglia negli occhi d’un figlio

    la primavera

    ___

    un forte abbraccio,
    Beatrice

  27. tenderly Says:

    Ma ke bel coro di poeti!!! Bellissime queste poesie!! Felice week-end Tenderly

  28. timeline Says:

    Beatrice, sono una carezzaper me queste tue parole, non immagini quanto. Sento anche io la mancanza della neve…ricambio fortissimo il tuo abbraccio.

    Tenderly, sono tutti petali d’anima. La poesia avvicina e unisce i cuori. Un bacione a te.

    Blue

  29. alessandro62 Says:

    L’equilibrio su quella corda dove avanzare è incertezza

  30. timeline Says:

    Alessandro, un equilibrio che è respiro del tempo…

    Blue


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: